A cena con papà

 

Il 19 marzo è la Festa del papà e in famiglia ci si prepara a festeggiare l’uomo di casa anche con qualche leccornia. I bimbi non sono più nella pelle all’idea di un pranzo o una cena speciale dove mangiare anche qualche buon dolcetto in onore di papà. E’l’occasione per fare qualche scorpacciata come quelle che si fanno nei giorni particolari. Mamme e bimbi potranno aiutarsi, divertirsi a preparare i piatti. C’è chi mescola, chi impasta, e chi assaggia. Ecco le ricette per la Festa del papà facili e veloci da cui prendere spunto.

 

BABA’ RUSTICO

 

baba-rustico foto

 

 

Il babà rustico è un piatto completo, perché contiene uova, formaggio e patate. È molto saporito, ma al tempo stesso è morbido e soffice. Di solito si prepara nello stampo per la ciambella (quello con il buco). Come per tutte le ricette tradizionali, anche questa ha diverse varianti. Eccone una  che sarà piacevole anche per i bimbi.

Ingredienti:3 o 4 patate di media dimensione, 150 grammi di burro, 700 grammi di farina, 7 uova, 2 bustine di lievito, un po’ di sale (circa mezzo cucchiaino), pepe qb. Per fare il ripieno poi, metti della mozzarella al posto del provolone piccante perché potrebbe avere un gusto troppo forte, del salame di pasta morbida e della mortadella.

Il babà rustico va impastato proprio come fosse una torta. Per non sporcare, lo puoi lavorare dentro a una ciotola bella larga. Metti quindi la farina, il burro e le uova. Schiaccia poi le patate e aggiungile, in ultimo ci vuole il lievito. Se usi quello a cubetti, scioglilo con un pochino di acqua tiepida.

Ora l’impasto deve lievitare circa un’ora. Riprendi poi la  pasta e aggiungi il salame, il formaggio e la mortadella. Lascia a riposo un’altra ora e infine inforna. Deve cuocere a 180 gradi, con forno preriscaldato, per almeno un’ora. Evita di aprire il forno, perché potrebbe esserci un effetto soufflé… 

 

 

LA FRITTATA DI PASTA AL FORNO

frittata-di-pasta-al-forno

 

 

Ecco un modo gustoso per trasformare gli avanzi della pasta in una gustosa frittata, che piace a tutti, grandi e piccini. Così non buttiamo via niente e proponiamo ogni giorno un nuovo piatto, aggiungendo pochi altri ingredienti.

Ingredienti: 200 grammi di spaghetti avanzati (o il quantitativo che hai lasciato da parte, conservato in frigorifero!), un po’ di sugo di pomodoro già pronto, magari surgelato e scongelato, 70 grammi di prosciutto cotto, da preferire alla mortadella o al salame più pesanti e grassi, una mozzarella, tre uova medie, del parmigiano grattugiato, un po’ di latte, sale e pepe.

Sbatti le uova con il latte in una ciotola, aggiungendo il parmigiano, il sale e il pepe. Taglia a cubetti il prosciutto cotto e la mozzarella. Prendi gli spaghetti già cotti e avanzati, mischiali con il sugo, aggiungendo i cubetti di prosciutto e mozzarella. Versa il tutto in un tegame da forno e copri il tutto con le uova. Cospargi con del parmigiano, inforna a 200 gradi e cuoci per 20 minuti.

 

 

CUPCAKES DI POLPETTE

 

cupcakes

 

 

Se i tuoi bimbi sono golosi ma poi a tavola fanno i capricci, ecco un trucco per invogliarli a cenare presentando il solito cibo con forme insolite – funziona sempre: questa volta si tratta di cupcakes, con tutto l’aspetto di dolcetti ma preparati con alimenti salati e nutrienti. Per preparare questi insoliti pasticcini dovrai usare delle polpette, da decorare poi con purea di verdure. Anche il classico purè di patate istantaneo va benissimo, facendo in modo che venga ben sodo per poterlo lavorare con la siringa da pasticcere: servirà a decorare le polpette dando loro l’aspetto di golosi cupcakes.

 

LE ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO

zeppole-san-giuseppe-ricetta-586x454

 

Le zeppole di San Giuseppe sono un dolce tipico napoletano che si gusta in occasione di una ricorrenza speciale: la festività di San Giuseppe, giorno meglio conosciuto dai più piccoli perchè coincide con la festa del papà. Una bellissima idea potrebbe quindi essere quella di coinvolgere i bimbi ai fornelli per preparare insieme a noi mamme questa leccornia tradizionale dolcissima, per proporla la sera in tavola ai papà affamati.

Ingredienti per circa 15 zeppole

  • 1 bicchiere d’acqua
  • 60 gr di burro
  • 150 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 4 uova
  • crema pasticcera per la farcitura
  • ciliegie sciroppate e zucchero a velo per guarnire

La preparazione

Crema pasticciera:

500 ml di latte, 60 g di zucchero, 70 g di farina, 1 pizzico di sale, la scorza grattugiata di 1 limone biologico.

Come si prepara: setaccia insieme tutti gli ingredienti secchi e poi versali poco a poco in un pentolino dove avrai portato il latte a ebollizione. Mescola energicamente con un cucchiaio di legno o con la frusta e spegni il fuoco quando la crema è ancora abbastanza liquida, in modo da farla ispessire nella fase di raffreddamento. Al latte aggiungi la buccia di limone grattugiata. La crema va fatta raffreddare mettendola in una terrina avvolta da pellicola trasparente.

Per preparare l’impasto delle zeppole di San Giuseppe, si mette in un tegame l’acqua con il burro, lo zucchero e il sale e si porta a ebollizione. Togli la pentola dai fornelli e unisci la farina bianca a pioggia, mescolando molto velocemente e con forza. Riaccendi i fornelli a fiamma bassa e mescola fino a quando l’impasto non si stacca solo dal fondo della pentola. Sbatti in un’altra ciotola le uova e aggiungile al composto ormai raffreddato, avendo cura che si assorbano bene.

Fai una sac à poche in cui inserirai l’impasto. Spremi un po’ d’impasto su una teglia imburrata cercando di formare dei piccoli cerchi distanti tra loro. Inforna a 180 gradi in forno riscaldato per circa venti minuti e poi fai raffreddare. Farcisci con la crema pasticcera e decorate con una ciliegina e lo zucchero a velo.

 

 

FRITTELLE DI SAN GIUSEPPE

 

frittellesangiuseppe

 

 

In Toscana, precisamente a Siena, è tradizione che  il 19 marzo i papà vengano festeggiati con queste ottime frittelle di riso usate per la colazione, ma anche come dessert o come golosa merenda.  Mangiare frittelle fino a scoppiare,era considerata come un ‘offerta’ simbolica al Santo, e così fin dal primissimo mattino, il profumo della frittura si spargeva nelle case e per le strade.

Ingredienti: ½ litro di latte, 150 g di riso, 1 pizzico di sale, 3 uova, 50 d i zucchero, la buccia grattugiata di 1 arancia, 1-2 cucchiaiate di farina, zucchero a velo e olio per friggere q.b.

Come si preparano: cuoci il riso nel latte con il sale fino a che non sarà sfatto, eventualmente aggiungendo acqua nella pentola se il latte si consuma completamente. Metti il composto a riposare per una notte. La mattina dopo, aggiungi tre uova sbattute con lo zucchero e la scorza d’arancia, quindi, aggiungi anche la farina e mescola. In una bella padella in cui avrai scaldato l’olio (rigorosamente extravergine d’oliva: siamo in Toscana!) fino a farlo diventare bollente, friggi cucchiaini d’impasto per pochi minuti e fai asciugare le frittelle cotte su carta assorbente. Polverizza con zucchero a velo e servile calde.

 

via:http://www.bebeblog.it/post/42421/le-ricette-per-la-festa-del-papa-facili-e-veloci

About Mara

Mi chiamo Mara, classe 1971…appassionata da sempre di disegno, fumetti e tutto ciò che sa di carta. La mia droga? è l’odore delle matite. :-) nella vita di tutti i giorni mi adopero per gli altri vestendo i panni di infermiera. Appena posso però abbandono la mia “identità segreta” per ridiventare quella che sono veramente: un’illustratrice. Mio grande fan e sostenitore mio marito Alessandro. Inoltre ho un cliente molto esigente…: si tratta del mio piccolo Gabriele. Da quando è nato non ho fatto altro che disegnare per lui; prima orsetti, stelline. Adesso Batman, Uomoragno e non so cos’altro! A dire il vero è da una vita che disegno per gli altri e questo mi riempe di grande soddisfazione e gioia. I disegni sono la mia vita. Qui, in questo sito, chi verrà potrà, attraverso i miei disegni, conoscere frammenti di me. Aggiungi Mara alla tua cerchia su Google+!

Lascia qui il tuo commento...