Il Signor Gufo ha preso la laurea

 

IMG_2889_new

 

Quando mi è stato chiesto di realizzare un biglietto per una laurea mi sono messa in cerca di qualche idea per realizzare qualcosa che fosse all’altezza di questo evento così importante, magari  qualcosa che fosse formale ed elegante.

L’immagine che mi è venuta subito in mente è stato il copricapo tipico degli studenti americani dei college e cioè il “tocco” nero con una nappina rossa.

Ho immaginato un piccolo gufo occhialuto un po’ saputello che indossava questo copricapo che se ne andava  a spasso con la sua aria gongolante pensando al suo nuovo titolo di “dottore”…

Ho messo da parte l’idea del biglietto “elegante” per adottare quella per un biglietto più originale e divertente.

Quello che ne è uscito fuori è questo simpatico biglietto:

 

IMG_2884_new

 

IMG_2882_new

 

Il biglietto l’ho disegnato prima a matita e poi l’acrilico ha dato colore e corpo al gufetto “dottore”.

Molto elegante nel suo panciotto nero con la cravatta rossa e gli occhiali nello stesso color rosso.

 

IMG_2891_new

 

 

IMG_2890_new

 

Il “tocco”, rifinito con una nappina rossa, è la parte fissa del biglietto che lega insieme i due fogli (sopra e sotto).

Il biglietto è apribile in senso verticale.

 

IMG_2909_new

 

Sotto il gufo è carina l’idea di scrivere il nome del neo laureando , magari con il titolo appena conseguito.

All’interno del biglietto si potrà scrivere una frase augurale o un messaggio per il nostro neo”dottore”.

 

IMG_2906_new

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento e contattami qui sotto per qualsiasi tua richiesta. Sarò ben felice di ascoltarti

 

 

 

Tutti i diritti relativi al testo, immagini, files di questo articolo sono dell’autore ed amministratore del blog www.bimbidicarta.com

 La riproduzione è vietata con qualsiasi mezzo analogico o digitale, ad esclusione dell’uso meramente personale, senza il consenso scritto dell’editore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Mara

Mi chiamo Mara, classe 1971…appassionata da sempre di disegno, fumetti e tutto ciò che sa di carta. La mia droga? è l’odore delle matite. :-) nella vita di tutti i giorni mi adopero per gli altri vestendo i panni di infermiera. Appena posso però abbandono la mia “identità segreta” per ridiventare quella che sono veramente: un’illustratrice. Mio grande fan e sostenitore mio marito Alessandro. Inoltre ho un cliente molto esigente…: si tratta del mio piccolo Gabriele. Da quando è nato non ho fatto altro che disegnare per lui; prima orsetti, stelline. Adesso Batman, Uomoragno e non so cos’altro! A dire il vero è da una vita che disegno per gli altri e questo mi riempe di grande soddisfazione e gioia. I disegni sono la mia vita. Qui, in questo sito, chi verrà potrà, attraverso i miei disegni, conoscere frammenti di me. Aggiungi Mara alla tua cerchia su Google+!

Lascia qui il tuo commento...